Gradient

I'll be back soon

Скоро вернусь

“I’ll be back soon” (70 x 100 cm) è un olio su tela realizzato nel 2015 dal pittore ucraino Svyatoslav Ryabkin. Il focus è sulla ragazza bionda che è uno tra i soggetti più raffigurati dall’artista nelle sue tele. La prospettiva dall’alto inquadra un luogo indefinito in cui tutti gli elementi fluttuano liberamente nel vuoto, come la casa da cui i suoi famigliari alla finestra la vedono partire. La concezione dell’artista dello spazio che trascende le leggi della fisica offre una visione surrealista della realtà e questo è un suo tratto distintivo. Ryabkin ha reso lo stato d’animo gioioso della ragazza, che saluta con la promessa di tornare presto a casa, attraverso una moltitudine di colori vivaci che si sovrappongono tra loro casualmente che egli ha steso con pennellate e spatolate cariche di materia.

Alla vita quotidiana delle persone si intreccia una storia del mondo degli animali. Un gatto nero, che poggia anch’esso su un terreno che è un tutt’uno con il cielo, osserva dei pesci rosa rincorrersi attorno al sole. Secondo l’interpretazione dell’artista tutti gli esseri umani si aspettano qualcosa di ghiotto dalla propria esistenza.

Questo soggetto fantasioso rispecchia pienamente la cultura ucraina con le sue tradizioni e leggende; ciascun elemento presente sulla tela riconduce al modo in cui Svyatoslav Ryabkin intende l’arte e al suo mondo personale che, nonostante le difficoltà che sta vivendo in questo periodo storico, si mantiene ricco nel cuore delle cose a lui più care come l’amore per i gatti, la passione per le biciclette e soprattutto la profonda fede religiosa cristiana ortodossa che spesso simboleggia utilizzando l’immagine del pesce.

By Elena Sechet