• Elena Sechet

Girls on an elephant dance, quant'è leggero un elefante volante?!


Read this post in English

Che emozionante il circo! La prima volta che ci sono stata avevo dieci anni e mi sono divertita tantissimo! Ricordo il clima di festa, un tripudio di colori, musica e tante luci! C'erano i clown e gli animali (come elefanti e leoni) che fino a quel momento avevo visto solo nei libri. Loro si erano meritati i miei applausi più sentiti! E voi, cari Lettori, siete mai stati in un circo?

Girls on an elephant dance (80x90 cm) è un coloratissimo quadro dell'artista ucraino Svyatoslav Ryabkin, realizzato nel 2006. Rappresenta un incredibile spettacolo di tre acrobate che danzano e cantano liete sopra un elefante, così spiega l'autore.

L'elefante, simbolo degli spettacoli circensi, è stilizzato e volante e tutto il quadro è all'insegna della leggerezza, nonostante un elefante africano di savana possa arrivare a pesare anche 6.000 kg e altre razze di elefanti 3.000 kg! Che paradosso!

L'elefante sovrasta il pubblico meravigliato e le acrobate ruotano in cerchio. Il loro movimento avviene sotto il tipico tendone circense, anch'esso circolare. La parola "circo" infatti, deriva dal latino circus poiché i primi circhi erano proprio di questa forma.

Osservando il quadro si notano anche tanti coloratissimi triangoli che decorano la porta d'ingresso del tendone (in alto a destra). E' curioso il punto di vista: ci si sente spettatori e al contempo si vede il tendone dall'esterno!

Il caratteristico edificio religioso con la croce cristiana e il pesce in basso a destra sono entrambi simboli della forte fede cristiana dell'artista, in molti suoi quadri questi elementi sono presenti. All'uscita dallo spettacolo la chiesa è sempre lì in tutta la sua luce e fermezza. Sembra che il tempo si sia fermato. Il movimento della danza contrasta con la stabilità della fede cristiana. Avete notato la piccola vela bianca a destra che sembra indicare la giusta direzione da seguire nella vita? Secondo me è la via della spensieratezza e della riflessione.

L'arte circense è nata in Russia nell'XI secolo. L'introduzione degli animali al circo avvenne solo in un secondo momento con le esibizioni dei Sinti e delle comunità gitane con animali esotici. Gli spettacoli erano diversi in base alle potenzialità dell'animale: giraffe e rinoceronti si esibivano in giri di pista, i cavalli eseguivano numeri più complessi di abilità ed equilibrio ed infine, gli elefanti interagivano con più artisti oltre al loro domatore. Ecco che con "Girls on an elephant dance" Ryabkin ha voluto rappresentare proprio questo speciale momento!

L'elefante a mezz'aria che sovrasta la folla estasiata è uno spettacolo emozionante e adrenalinico. Fa trattenere il respiro! Questa sensazione mi ha ricordato che purtroppo a volte succedono anche degli imprevisti, ad esempio in Bielorussia un elefante è caduto al circo. L'esibizione è stata subito interrotta e in questo video fa tenerezza vedere come gli altri elefanti abbiano cercato di aiutare quello caduto. Quanta sensibilità! Raccontateci che cosa pensate di questi spettacoli straordinari ma che sono contro natura.

Avete mai visto questo famoso video ? Resta ancora oggi aperto un fervente dibatto in merito all'incredibile intelligenza di questi animali: frutto dell'addestramento oppure opera della loro intelligenza ?

Qualcuno però ha sentito questo grido d'aiuto! Dal 2018 infatti, in Usa i circhi diranno addio all’uso degli elefanti per i troppi maltrattamenti. Tuttavia gli altri animali quali, tigri, leoni, cani, cavalli e cammelli continueranno ad intrattenere il pubblico. Speriamo che presto anche i diritti delle altre specie animali vengano tutelati.

Intanto, in Italia continua a riscuotere grande successo il circo di Moira Orfei (1931-2015), una donna dal carisma unico che ha iniziato la sua carriera come cavallerizza, trapezista ed infine acrobata. E' conosciuta e amata dal grande pubblico anche per i suoi numerosi ruoli nel cinema e in tv. Ha recitato in una quarantina di film!

E nel 2017 arriverà in Europa lo spettacolo Velvet: un musical australiano di acrobazie circensi e performance colorate sulle hit più famose degli anni '70.

Da non perdere!

[if lt IE 8]> <![endif]Cari Lettori, vi saluto invitandovi a leggere o rileggere la favola disneyana Dumbo affinché vi ricordi che ogni tanto tornare un po' bambini fa davvero bene! Scriveteci se questo quadro vi piace!

di Elena Sechet

Recent Posts
Archive
Search By Tags

© 2020  -  Svyatoslav Ryabkin & Claudio "Mecenate"

                 Created by Enrico Carraro 

  • Google+ - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Black YouTube Icon

GDPR

LOG