• Elena Sechet

Sunset, il cullare delle onde del mare al tramonto


Read this post in English


Il quadro Sunset (70x100 cm) è un bellissimo olio su tela di Svyatoslav Ryabkin e rappresenta un tramonto alla fine di una dura giornata.

Il cerchio giallo al centro della tela e le sfumature variopinte attorno ad esso sono il fulcro. Il sole gonfio che scende al tramonto si posa sulla superficie del mare creando riflessi iridescenti. "Il mare appare tutto d'oro, sotto il cielo illuminato dal sole" (Heinrich Heine, poeta tedesco). Il confine tra il cielo e il mare è indefinito, i due spazi si confondono e il capovolgimento degli elementi è paradossale.

La casa dal tetto rosso, simbolo di concretezza e quotidianità, diventa un elemento fantastico che, dotata di grandi ali bianche, inizia a volare nel cielo blu. La casa porta con sé tutte le cose materiali del mondo terreno che a volte sono superflue, le apparenze, il nostro ruolo nella società e l'immagine di noi stessi che diamo agli altri.

Questo involucro a noi caro entra in una dimensione onirica, infatti il pittore Ryabkin con le parole "Tutto vuole dormire" ricorda il momento in cui, ormai stanchi a fine giornata, ci abbandoniamo al sonno.

Intanto un angelo si posa sul sole e ammira una moltitudine di barche a vela che rientra in porto in un bellissimo mare turchese che fa da sfondo. Rappresentano i nostri pensieri prima di addormentarci che scorrono liberi, sovrapponendosi l'uno all'altro, silenziosi. L'angelo è sceso sulla Terra per osservare il fluire dei nostri pensieri e diventa il simbolo dell'ascolto. Al termine di una lunga giornata la cosa più importante è sentirsi ascoltati da chi ci ama. Come diceva lo scrittore e poeta Victor Hugo, considerato il padre del Romanticismo in Francia: "C'è uno spettacolo più grandioso del mare ed è il cielo. E c'è uno spettacolo più grandioso del cielo che è l'interno di un'anima". Io sono d'accordo!

Il quadro "Sunset" mi ricorda il famoso Marina a Saintes-Maries-de-la-Mer (1888) di Vincent van Gogh. Il pittore olandese ha realizzato una serie di oli su tela durante il suo soggiorno ad Arles in Provenza (Francia) su un villaggio di pescatori che si trova vicino alla foce del fiume Rodano. Ryabkin e Van Gogh hanno realizzato uniche vedute del mare spalmando i colori con una spatola, oltre che con i pennelli, e hanno sporcato il mare con tocchi di diversi colori come il fuxia, il rosa, l'arancione, l'ocra e il verde per catturare l'effetto della luce attraverso le onde. Per entrambi queste sfumature armoniose ricordano le sovrapposizioni che creano i pastelli: le origini della carriera pittorica dell'artista ucraino prima di dedicarsi esclusivamente alla pittura ad olio. Cari Lettori, sapete che Van Gogh ha dipinto la sua opera sulla spiaggia? Infatti sono stati trovati dei granelli di sabbia tra i pigmenti di colore!

L'angelo è un soggetto molto amato dall'artista Ryabkin che l'ha più volte rappresentato nelle sue opere, ad esempio in un altro intenso olio su tela intitolato Angel and birds (2014). "Sunset" è un quadro surreale in cui regna uno squisito equilibrio tra le parti, ogni elemento riveste un ruolo nuovo e i vari punti luce in ordine sparso illuminano l'intera immagine rendendo un buon grado di dinamismo: i triangoli bianchi delle vele e delle ali si percepiscono in movimento. Fantastico!

Una curiosità? Nel 2018 l'artista Svyatoslav Ryabkin ha dipinto assieme a "Sunset" il quadro "Dawn" (trad. "alba"). La coppia di opere è stata esposta solo una volta nel 2019 presso l'intima Galleria Villa Simion di Spinea (Venezia) in occasione della mostra "A casa dell'artista".

Iscrivetevi alla nostra Newsletter per essere sempre aggiornati!

di Elena Sechet

Recent Posts
Archive
Search By Tags

© 2020  -  Svyatoslav Ryabkin & Claudio "Mecenate"

                 Created by Enrico Carraro 

  • Google+ - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Black YouTube Icon

GDPR

LOG