• Elena Sechet

Girl playing with her cat, un micio gioca con la sua padroncina e la vita sembra eterna


Svyatoslav Ryabkin - Girl playing with her cat

Read this post in English

E' un piacere ammirare questa ragazza mentre gioca con il suo micio. Questo quadro del 2011, Girl playing with her cat (80x80 cm), colpisce e ispira tenerezza. Per questo motivo è stato scelto per la sezione contatti del sito ryabkin.tk.

Svyatoslav Ryabkin ha cercato di suscitare un sentimento di eternità della vita terrena, in particolare durante un momento di gioia come questo dove il micio è di buon umore e vuole giocare.

La ragazza tiene con la mano perfetta un filo a cui ha appeso uno dei suoi fiocchi rossi per capelli ed è bionda come la maggior parte delle donne raffigurate dall'artista. La sua posa è aggraziata e trasmette tranquillità. Guarda il micio con espressione serena e spensierata e il suo sguardo è colmo d'amore e di dolcezza.

Tra il micio e la ragazza si instaura un forte legame per l'odore di lei che lui sente sul fiocco e per questo le mostra la pancia, la sua parte più delicata. Non si metterebbe così con tutti, lo fa con la ragazza perché si fida di lei e la sente complice nel gioco. Se anche voi avete un gatto capite bene come si sente!

Il micio è curioso e gioca di gusto! Punta il fiocco spalancando i suoi vispi occhi gialli e cerca di afferrarlo con le zampe come se fosse una preda da cacciare. Voi, avete mai giocato così? Questo video sul comportamento dei gatti ci spiega come giocare in modo corretto con loro.

Il micio ha il manto scuro ed è realizzato con pennellate cariche di colore nero, blu e bianco. Le tonalità dei personaggi sono nitide e vivaci, in contrasto con lo sfondo, caratterizzato da macchie di vari colori: giallo, beige, blu, azzurro, grigio e qualche tocco di arancione. Attorno ai protagonisti c'è un regolare reticolo di linee verticali e orizzontali che formano tanti piccoli quadretti, come se fossero immersi in un astratto mosaico.

Il quadro di Ryabkin mi ricorda l'infanzia, un piccolo oggetto poteva diventare motivo di gioco che riempiva interi pomeriggi e accarezzare un cucciolo mi suscitava una sensazione incredibile! Ora si può provare lo stesso sentimento anche durante una pausa caffè e soprattutto se non si ha un morbido cucciolo. Dove?

Al bar Crazy Cat Cafè di Milano, in via Napo Torriani 5, vicino alla Stazione Centrale. Qui ci sono sei affettuosi gatti, salvati dal randagismo, pronti ad accogliervi e tenervi compagnia con dolci fusa! Questo tipo di locale ha origine in Giappone dove sono famosi i bar Neko Cafè (“neko” significa “gatto” in giapponese) ed ora sono arrivati in Italia, a Torino, Roma e Milano (da ottobre 2015). Nel nuovo bar milanese la clientela è soprattutto femminile: 8 persone su 10 sono donne! E scommetto che anche la ragazza di questo dipinto, se fosse reale, ci andrebbe per il clima rilassante e le graziose tazzine a forma di micio. Come voi, care Lettrici, vero?

Raccontateci cosa vi trasmette questo dipinto e condividete con noi il vostro ricordo più bello legato ai gatti. Per esempio, avete mai filmato il vostro cucciolo in atteggiamenti buffi o spericolati come in questo video molto divertente?

di Elena Sechet

Recent Posts
Archive
Search By Tags